Addio capezzolo del podista

/, Running Problems/Addio capezzolo del podista

Addio capezzolo del podista

Ci sono tante cose che possono provocare dolore durante una maratona, ma ti è mai capitato che attorno al ventesimo chilometro di una di queste ad esempio iniziasse a farsi sentire un bruciore sul petto che poi è andato via via aumentando?
Ecco se ti è mai capitata una situazione come questa sono certo ce l’avrai ancora ben impressa nei tuoi ricordi perchè correre in quelle condizioni è davvero spiacevole per un atleta.

Ricordare questi brutti momenti non è il massimo, però è importante perchè ci aiuta a capire cosa è successo ed evitare che si ripeta alla gara successiva!

L’arrossamento ai capezzoli (detto gergalmente “capezzolo del podista”) è una problematica molto diffusa tra i runners, soprattutto in questo periodo dell’anno nel quale le temperature iniziano ad aumentare.
Le principali cause sono due: il torace bagnato dal sudore con forte componente salina e lo sfregamento continuo dei tessuti su di esso.
I metodi oggi utilizzati per prevenire questo tipo di problema sono principalmente due:

  • I cerotti (come i Runner Tape che trovi qui)
  • Le creme generiche ed in particolare la vaselina (come questa)

Queste due alternative rappresentano le principali modalità di prevenzione dalle irritazioni cutanee, ma ognuna di queste presenta i suoi lati critici. Per quanto riguarda i cerotti la loro durata è molto limitata, mentre le creme se applicate con troppa frequenza possono generare delle allergie.

Proprio per questo motivo noi del team di CTW abbiamo deciso di affrontare, studiare e risolvere questo problema in un modo diverso. Perchè lavorare e cercare soluzioni al problema,  se lo si può eliminare alla radice limitando lo sfregamento tessuno e pelle?

È stata questa l’idea che ci ha portato a realizzare una nuova tipologia di tessuti antisfregamento. Il segreto, se così si può chiamare, è basato sull’utilizzo di particolari fibre di polipropilene tessute con una tecnica pensata ad hoc per preservare la morbidezza e l’alta voluminosità. In questo modo abbiamo ottenuto dei prodotti super leggeri che non creano abrasioni o irritazioni neppure nelle condizioni climatiche più sfidanti, come ad esempio il caldo torrido dell’estate 2015 se ve lo ricordate.

Non sei convinto di quanto tutto ciò possa giovare alla tua corsa? Chiedilo ai runners che hanno già provato la rivoluzione di Route Collection!

E ora non sei curioso di vedere questi famosi capi di cui abbiamo tanto parlato? Eccoli, li trovi qui!

Che altro dire? A mai più capezzolo del podista!

By | 2017-05-24T16:55:54+01:00 Aprile 21st, 2016|Route Collection, Running Problems|0 Commenti

About the Author: